About

vittoriovarre

“Vittorio Varrè, il viaggio di un uomo lungo il cammino dell’evoluzione.”

Se nell’arte serviva un viaggiatore sulla coda di un tempo che cambia velocemente, quello è Vittorio Varrè. È l’artista che si sofferma su più temi, che sa sperimentare, che ha il coraggio di abbandonarsi all’arte. É il maestro che sa affrontare la figurazione per dissolverla e l’astrazione per cercarvi all’interno i contorni dell’uomo. Costruisce una vera ricerca nel campo artistico, tantissimi cicli, tantissima voglia di osservare la tradizione alla dovuta distanza, per diventare ed essere autonomo e originale, nel pensiero, nella manifestazione, nell’invenzione geniale di una risposta pittorica. Vittorio Varrè è uno dei pochi “puri” dell’arte contemporanea, oscillando tra la capacità di essere imprenditore di sé stesso e quella lucida follia che lo porta ad ore maledette di febbricitante lavoro,inseguendo quella libertà intellettuale, creativa, che lui stesso dimostra non essere una utopia. Infaticabile nella pittura, rapido nel passare da un ciclo all’altro, da un’idea all’altra, da una follia all’altra, relegando la lucidità al gesto tecnico, camminando nelle valli del Paradiso e fra le fiamme dell’Inferno più volte al giorno.Dando risposte ad una mente da filosofo ha incontrato i colori, ha sviluppato capacità tecniche e ha reso robusta, in vent’anni, quella personalità selvaggia, motore e dannazione di un percorso artistico che somiglia davvero ad un viaggio nella contemporaneità culturale prima che artistica, umana prima ancora che creativa.

(Giammarco Puntelli)

“Vittorio Varrè, a man’s trip along the path of evolution.”

If you needed in the art a traveler on the tail of the time that changes quickly, this man is Vittorio Varrè. He is the artist that focuses on several themes, that is able to experience, that has the courage to surrender himself to the art. He is the master that can face the figuration to dissolve it and the abstraction to search in the boundaries of man. He made a real research in the artistic field, a lot of cycles and a lot of desire to observe the tradition at the right distance to become autonomous and original in thinking and in demonstration, in the ingenious invention of a pictorial answer. Vittorio Varrè is one of the few “pure” of contemporary art, swinging between the ability to be entrepreneur of himself and the lucid madness that take him to damn hours of feverish work, chasing that intellectual and creative freedom that he shows is not an utopia. Indefatigable in painting, quick in moving from one cycle to another, from an idea to another, from a madness to another, leaving lucidity to technical movements, walking in Heaven valleys and within the hellfire many times a day. Giving answers to a philosophical mind he met colors and developed technical skills and made strong during twenty years the wild personality, engine and damnation of an artistic journey that really seems a trip in a contemporaneity culture before than artistic, human before than creative.

(Giammarco Puntelli)

Pin It on Pinterest

Share This

Share this post with your friends!