SKULL (TESCHIO)

(Collezione privata)

Il fascino di una morte che non deve spaventare; in fondo blocca solo il divenire.

Parla di noi, come parlano di noi le cose che lasciamo al nostro passaggio. Continua a guardarci, ricorda e rispecchia come eravamo.

Sciocchi e innaturali colori vivaci intorno alle labbra, sul viso, nei capelli.

A ricordo dei tanti mascheramenti che ci rassicuravano e divertivano.

Il trucco continua, in un maquillage eterno.

Per rassicurare e divertire chi resta.

 

Click sull’opera per formato a schermo pieno / Click on the picture for full screen size

Pin It on Pinterest

Share This

Share this post with your friends!